notizia

Otto cibi che aiutano a trattare il grasso del fegato

L'adozione di una dieta con cibi buoni per il fegato aiuta nel trattamento del grasso accumulato nell'organo

Dieta per i grassi nel fegato

Immagine: rawpixel su Unsplash

Il fegato è l'organo che elimina le tossine dal corpo, immagazzina i grassi dal cibo, produce il colesterolo e lo utilizza per produrre componenti della bile (che ci aiuta a disintossicarci). Fattori come l'aumento dello stress, il consumo di alcol, le sigarette, l'eccesso di proteine ​​e la cattiva alimentazione indeboliscono le funzioni del fegato, provocando l'accumulo di grasso e altre tossine che danneggiano la salute e ostacolano il mantenimento di un peso sano. Quindi è importante includere alcuni buoni cibi per il fegato nella dieta o utilizzare il cibo come aiuto per il trattamento del grasso del fegato se si hanno già problemi agli organi.

  • Grassi epatici e loro sintomi

Su base giornaliera, se non prestiamo attenzione, a causa della respirazione, del cibo, dell'acqua e dei farmaci, tra gli altri, il corpo può assorbire una moltitudine di residui. Nel tempo, questi residui si accumulano, rendendo gli organi eliminatori incapaci di liberarsi delle tossine. Quando il corpo non è più in grado di liberarsi dei residui nocivi, endogeni ed esogeni, iniziano a comparire sintomi che indicano la necessità di depurazione.

La persona può iniziare a sentirsi stanca, notare un'anormale perdita di capelli, perdita di appetito, insonnia, debolezza, unghie fragili e mancanza di energia. Se il fegato è pigro, i metaboliti tossici che vengono rilasciati nel flusso sanguigno possono persino influenzare il funzionamento del cervello, causando spiacevoli sbalzi d'umore, depressione e influenzare la concentrazione e la memoria.

Il trattamento per il grasso del fegato può essere visto come un processo permanente e non solo un'opzione per quando un problema è già installato. Mangiare cibi buoni per il fegato e adottare una dieta per i grassi nel fegato, cioè focalizzata sulla riduzione del grasso nel fegato, sono parti importanti dell'equilibrio delle funzioni naturali del corpo. Consumare cibi che disintossicano il fegato, soprattutto dopo gli eccessi del fine settimana, ad esempio, è fondamentale per mantenere la salute e va fatto periodicamente. Di tanto in tanto fare una dieta per il grasso del fegato è salutare, aiuta a ridurre le calorie e fornisce comunque una quantità significativa di antiossidanti essenziali. Scopri gli alimenti che puoi includere nella tua dieta che funzionano come opzione di trattamento continuativo o complementare per il grasso del fegato:

Dieta per i grassi nel fegato

La dieta disintossicante del fegato dovrebbe essere povera di grassi, includere cibi facilmente digeribili e molta acqua: gelatina, pesce, riso e carote sono buone scelte. Scommetti sulle verdure crocifere, come broccoli, cavolfiori, cavolfiori, rapa e cavoli, che contengono una sostanza chiamata sulforafano, in grado di stimolare l'attività degli enzimi disintossicanti nel fegato.

  • Benefici del cavolo

Per quanto riguarda la forma di preparazione, i cibi che fanno bene al fegato dovrebbero essere cucinati quando possibile. Bevande alcoliche, oli e grassi dovrebbero essere evitati per non aggravare i sintomi di problemi al fegato, come dolori addominali, prevenendo l'infiammazione dell'organo.

Buoni cibi per il fegato

aglio

Ricco di cannella, che stimola la produzione di bile, è uno degli alimenti che disintossicano il fegato. Contiene zolfo, che attiva gli enzimi epatici responsabili della disintossicazione delle tossine, e selenio, un potente antiossidante, molto benefico per il fegato.

  • Dieci benefici per la salute dell'aglio

Tè verde

Tra le tante proprietà del tè verde c'è quella di ridurre l'accumulo di grasso nel fegato. Diversi studi dimostrano che il tè verde protegge le cellule del fegato, oltre a stimolare il sistema immunitario. Le catechine, potenti antiossidanti presenti nel tè verde, proteggono il fegato dagli effetti del consumo di alcol, tabacco e altre sostanze nocive.

Uva

L'uva, insieme ad altre piante, ha un potente antiossidante, il resveratrolo. Questa sostanza ha dimostrato i suoi effetti salutari sulla salute cardiovascolare e sul grasso del fegato. Il resveratrolo aiuta a mantenere un migliore metabolismo e salute del fegato.

Avocado

Ricco di vitamina B6, vitamina C, vitamina E, potassio, magnesio e acido folico, l'avocado contiene sostanze chimiche che aiutano a ridurre i danni al fegato, aiutando il corpo a produrre un antiossidante noto come glutatione, utilizzato dal fegato per filtrare i rifiuti e sostanze nocive.

Curcuma

Conosciuta anche come curcuma, la curcuma ha grandi proprietà antinfiammatorie, che prevengono la formazione di ulcere e malattie infiammatorie intestinali, aiutando il fegato nel suo lavoro disintossicante e prevenendo i danni dei radicali liberi.

Limone

Oltre ad essere ricco di vitamina C, il limone è famoso per aiutare con il processo digestivo ed eliminare le tossine.

Dente di leone

Secondo studi che dimostrano le proprietà terapeutiche del dente di leone nel fegato, la pianta tratta con successo epatite, gonfiore del fegato, ittero e indigestione nelle persone con produzione di bile inadeguata. Le foglie di tarassaco possono essere consumate fresche, in insalata o nel tè.

Carciofo

Fornisce cinarina, disintossica e favorisce la rimozione dei rifiuti. È utile per ripristinare il fegato in caso di insufficienza epatica e lesioni, malattie del fegato e calcoli biliari. Il carciofo può essere assunto sotto forma di capsule vegetali essiccate.

È anche possibile arricchire la dieta con altri alimenti e integratori che contengono i nutrienti omega 3, vitamina B6, vitamina C, vitamina E, vitamina A e magnesio, in quanto aiutano il fegato. Se possibile, acquista prodotti locali e stagionali freschi e privi di conservanti chimici.

Suggerimento dietetico per il grasso del fegato

  • Digiuno: acqua e limone;
  • Colazione: frutta con avena e latte di soia (al posto del latte vaccino) e una tazza di tè al dente di leone;
  • Spuntino: centrifugare il succo di mela e bere molta acqua durante la giornata;
  • Pranzo: riso cotto e una porzione di verdure crude o cotte condite solo con olio d'oliva e limone;
  • Spuntino: un frutto (papaia, arancia, ananas);
  • Cena: pesce azzurro o salmone al vapore, accompagnato da asparagi. In alternativa: due uova sode e broccoli al vapore;
  • Prima di andare a dormire: tè di tarassaco o tè verde.