notizia

Cos'è il gas metano

Il metano è un gas serra, ma serve anche come biogas per la produzione di energia

metano

Bolle di metano intrappolate nel ghiaccio. John Bakator sull'immagine Unsplash

Rappresentato dalla formula molecolare CH4, il metano è un gas incolore e inodore (inodore). Ha poca solubilità in acqua e, se aggiunto all'aria, può essere altamente esplosivo. Il gas metano è ben noto per le sue proprietà energetiche e per essere prodotto dalla digestione delle mucche, ma vedremo che ci sono molte altre fonti di metano e che il biogas può anche essere molto dannoso per la salute umana. Questo gas è il secondo gas a effetto serra più significativo in grado di peggiorare il riscaldamento globale.

Questo gas è nel gruppo degli idrocarburi (HC), che sono composti formati da carbonio e idrogeno e che possono essere presentati sotto forma di gas, particelle fini o gocce. All'interno del gruppo degli idrocarburi totali (THC), ci sono idrocarburi semplici, come il metano e altri composti a cui è associato, e gli idrocarburi non metanici, un gruppo che comprende THC meno la porzione CH4 che alla fine si lega a essi. Tutti hanno la proprietà di essere precursori della formazione dell'ozono troposferico e possono essere vettori dello squilibrio dell'effetto serra.

Fonti di gas metano

Il metano è presente in natura a causa dei seguenti processi:

  • Decomposizione dei rifiuti organici (discariche e discariche);
  • Produzione di bestiame per il consumo umano;
  • Bacini idroelettrici;
  • Processi industriali;
  • Bestiame;
  • Metabolismo di alcuni tipi di batteri;
  • Vulcani;
  • Estrazione di combustibili minerali (principalmente petrolio);
  • Produzione di combustibili fossili (gas e carbone);
  • Combustione di combustibili fossili (veicoli);
  • Riscaldamento di biomasse anaerobiche.

Poiché il metano può essere prodotto utilizzando materia organica, può essere chiamato biogas e può essere utilizzato come fonte di energia, scopri di più nell'articolo "Biogas: cos'è e come si trasforma in energia".

Il gas metano si trova anche come componente principale nell'espirazione naturale delle regioni petrolifere, esistenti all'interno delle cavità dei depositi di carbone. Una quantità sconosciuta (ma probabilmente enorme) di metano è intrappolata nei sedimenti marini e sotto i ghiacciai / ghiacciai, noti come giacimenti di gas naturale o depositi geologici. Il gas naturale utilizzato come carburante per i veicoli ha circa il 70% di metano nella sua composizione.

Effetti del metano

Uno degli effetti negativi del metano sull'ambiente è il suo contributo allo squilibrio dell'effetto serra, che può contribuire al riscaldamento globale. Il metano non appartiene al gruppo degli inquinanti che servono come indicatori della qualità dell'aria, ma rientra nel gruppo degli inquinanti climatici di breve durata e per quanto riguarda i possibili cambiamenti climatici, impatta 20 volte di più dell'anidride carbonica (CO2).

  • Equivalente di carbonio: che cos'è?
  • Cosa sono i cambiamenti climatici nel mondo?

Quando inalato, il gas può causare soffocamento e perdita di coscienza, arresto cardiaco e, in casi estremi, danni al sistema nervoso centrale.

Come controllare?

Il controllo del gas metano è complicato. I processi naturali nel suolo e le reazioni chimiche nell'atmosfera aiutano a rimuoverlo, così come le misure artificiali, che sono più dirette.

Nel caso dei rifiuti, il metano generato nelle discariche viene bruciato, poiché in questo processo si trasforma in CO2, che è un gas più facile da sequestrare dall'atmosfera. Esiste però l'alternativa di utilizzare l'energia, ovvero trasformare il metano in energia elettrica negli impianti installati in discarica. Un buon esempio di questo è una città americana che ha migliaia di case rifornite di metano.

Secondo il Comune di San Paolo, la città dispone di impianti di biogas presso le discariche di Bandeirantes e São João, che oltre a trasformare il metano in energia per 700.000 abitanti, vendono anche i cosiddetti crediti di carbonio, consentendo una riduzione fino al 12% in emissioni di gas serra.

Una delle alternative a disposizione dei consumatori è smettere di consumare carne e prodotti animali. Secondo gli esperti, mantenere una dieta 100% vegetale è il modo più efficace per salvare il pianeta. Un altro studio ha anche dimostrato che la riduzione del consumo di carne rossa è più efficace contro i gas serra rispetto all'arresto di un'auto.

Un altro modo per contribuire a ridurre l'impronta ambientale è riciclare i rifiuti organici attraverso il compostaggio domestico. Nella guida al compostaggio del portale eCycle , presentiamo una spiegazione dettagliata di come funziona ciascun metodo di compostaggio per aiutarti a scegliere.


Original text