notizia

Deforestazione in Amazzonia: cause e come combatterla

La deforestazione in Amazzonia non è necessaria, ostacolando lo sviluppo dell'economia, della società e dell'immagine del Brasile all'estero

Deforestazione in Amazzonia

La deforestazione in Amazzonia è di grande preoccupazione per il Brasile, in quanto porta a cambiamenti significativi nel funzionamento degli ecosistemi, generando impatti sulla struttura e fertilità dei suoli e sul ciclo idrologico, costituendo un'importante fonte di gas serra.

  • Cosa sono i gas serra
  • Comprendi come funziona il ciclo idrologico

D'altra parte, l'azzeramento della deforestazione in Amazzonia è possibile e porterebbe benefici ambientali e sociali al Brasile e al mondo. Contrariamente a quanto molti potrebbero immaginare, è possibile eliminare rapidamente la deforestazione sulla base delle esperienze già sviluppate nel paese.

  • Cosa sono i gas serra

Tuttavia, la deforestazione in Amazzonia è aumentata dal 2012 e tende a continuare.

  • Rispetto a luglio 2018, la deforestazione in Amazzonia è aumentata del 278% a luglio 2019, secondo gli allarmi INPE

Tra le principali cause di deforestazione in Amazzonia si possono evidenziare l'impunità per i reati ambientali, le battute d'arresto nelle politiche ambientali, l'attività zootecnica, l'incoraggiamento all'accaparramento di terreni pubblici e la ripresa di grandi opere. Tra il 1990 e il 2010 sono stati abbattuti 55 milioni di ettari, più del doppio di quelli dell'Indonesia, seconda classificata.

Il ritmo di distruzione, tra il 2008 e il 2018, la deforestazione in Amazzonia è stato 170 volte più veloce di quello registrato nella Foresta Atlantica durante la Colonia Brasile.

La perdita è stata accelerata tra il 1990 e il 2000, con una media di 18.600 km² di disboscamento all'anno, e tra il 2000 e il 2010, con 19.100 km persi all'anno e 6.000 km² tra il 2012 e il 2017. Circa il 20% della foresta l'originale è già stato abbattuto senza significativi benefici per i brasiliani e per lo sviluppo della regione. Al contrario, ci sono diverse perdite.

L'inquinamento generato dagli incendi, ad esempio, provoca decessi, aumento dei casi di malattie respiratorie e cambiamenti del clima regionale, che possono mettere a rischio la produttività del campo.

  • Cos'è l'inquinamento atmosferico? Conosci le cause e i tipi
  • Cos'è la neutralizzazione del carbonio?
  • La deforestazione in Amazzonia sta per raggiungere un limite irreversibile

Senza controllo, il tasso di deforestazione può raggiungere livelli annuali compresi tra 9.391 km² e 13.789 km² fino al 2027, se si mantiene lo stesso rapporto storico tra bovini e totale area deforestata, considerando che il bestiame è uno dei principali vettori di deforestazione in Amazzonia. Ciò può portare la deforestazione a uno stato irreversibile.

Non necessario per la crescita del Brasile

La deforestazione in Amazzonia non è stata convertita in ricchezza per la maggior parte degli amazzonici. La prova di ciò è che i comuni dell'Amazzonia sono tra i più bassi HDI (Indice di sviluppo umano) e IPS (Indice di progresso sociale) del paese. Seguono la cosiddetta logica del “boom-collasso”: all'inizio, un facile accesso alle risorse naturali produce un'esplosione di ricchezza nel comune. Tuttavia, questa ricchezza è concentrata nelle mani di pochi e si esaurisce in pochi anni. Il risultato sono città gonfie, con infrastrutture scadenti, senza posti di lavoro di qualità e con una concentrazione di reddito.

Il contributo economico della deforestazione all'economia è minimo: l'intera area deforestata nel periodo dal 2007 al 2016 ha rappresentato solo lo 0,013% del PIL medio tra il 2007 e il 2016.

L'argomento secondo cui la deforestazione in Amazzonia è necessaria per aumentare la produzione agricola non è valida, poiché esiste già un'enorme area di deforestazione che è stata utilizzata in modo improprio. La maggior parte sono pascoli degradati.

Quando le misure contro la deforestazione sono state più efficaci, la produzione agricola ha continuato a crescere, poiché i produttori hanno investito per aumentare la produttività della terra. Questo può essere visto nella tabella sottostante:

La deforestazione dell'Amazzonia nelle serie storiche

Dieci anni dopo la Moratoria della Soia - che ha iniziato a bloccare i produttori che hanno piantato in aree di nuova deforestazione - la superficie coltivata è passata da 1,2 milioni di ettari a 4,5 milioni di ettari, ciò era dovuto alla semina in zone di pascolo. Il grande stock di aree scarsamente utilizzate nella regione risulta, nella maggior parte dei casi, dalla deforestazione per speculazione fondiaria (land grabbing), attraverso l'invasione di terre pubbliche, spesso con l'uso di manodopera schiava.

Nel 2016, almeno il 24% della deforestazione è avvenuta in foreste pubbliche non ancora destinate. Questo land grabbing è anche legato ad un allevamento di bestiame estremamente efficiente: il 65% della superficie deforestata della regione è occupata da pascoli, con un tasso di allevamento medio inferiore a un capo di bestiame per ettaro.

Non è necessario continuare con la deforestazione in Amazzonia, poiché si stima che sia possibile ospitare tutta la produzione agricola in aree già aperte. Diversi governatori amazzonici concordano.

Le misure attuate tra il 2005 e il 2012 hanno abbattuto i tassi di deforestazione nella regione di circa il 70% e indicano quali sono gli elementi necessari per raggiungere la deforestazione zero. Tra questi gli accordi per la fine della deforestazione da parte dell'agricoltura, l'aumento dell'efficienza del bestiame in aree già aperte, la creazione di aree protette (Unità di conservazione e terre indigene) e il rispetto del Codice forestale. Tali politiche, se applicate non solo all'Amazzonia, ma anche ad altri biomi, sarebbero in grado, prima del 2030, di fermare la deforestazione nel Paese.

Danno socio-ambientale

Deforestazione in Amazzonia

Malattie e decessi

Le malattie e le morti causate dalla deforestazione in Amazzonia sono principalmente dovute agli incendi.

La riduzione della deforestazione associata agli incendi in Amazzonia ha impedito da 400 a 1.700 morti premature per malattie respiratorie all'anno tra il 2001 e il 2012, in America Latina. Il calo della deforestazione ha ridotto il tasso di nascite premature e bambini sottopeso.

Conflitti sociali

Fino ad agosto 2017, 94.000 famiglie sono state colpite da conflitti sulla terra, responsabili di 47 omicidi nell'Amazzonia legale.

  • Cos'è Amazon legale?

Perdita di beni pubblici

Il land grabbing raggiunge circa 7 milioni di ettari in Amazzonia, per un valore di 21,2 miliardi di R $.

Rischio di boicottaggio commerciale

Le campagne ambientali hanno portato le aziende a stabilire la Soia Moratorium , che ha iniziato a boicottare gli acquisti dalle aree deforestate dopo il 2006. La Francia, ad esempio, ha annunciato blocchi graduali all'importazione di materie prime che contribuiscono alla deforestazione nel mondo, compresa quella dell'Amazzonia.

Aumento del rischio climatico

Nel 2016, la deforestazione in Amazzonia ha rappresentato il 26% delle emissioni di gas serra.

Il peggioramento del cambiamento climatico causato dalla deforestazione in Amazzonia porta con sé pesanti perdite economiche, che possono portare a una riduzione dell'1,3% del PIL nazionale nel 2035 e fino al 2,5% nel 2050. La perdita del PIL agricolo sarebbe ancora più grave. : tra l'1,7% e il 2,9% nel 2035 e dal 2,5% al ​​4,5% nel 2050.

Come fermare la deforestazione in Amazzonia

La fine della deforestazione in Amazzonia dipende fondamentalmente da quattro linee di azione, che includono:

  • Attuazione di politiche pubbliche ambientali efficaci e durature;
  • Supporto per usi sostenibili della foresta e migliori pratiche agricole;
  • Drastica restrizione del mercato per i prodotti associati alla nuova deforestazione;
  • Coinvolgimento di elettori, consumatori e investitori negli sforzi per fermare la deforestazione.

Azioni del governo

Deforestazione in Amazzonia

Immagine: lo Specialized Inspection Group (GEF) di Ibama combatte la deforestazione e l'estrazione di cassiterite nella terra indigena Tenharim di Igarapé Preto, Amazonas; di Vinícius Mendonça Ibama, è disponibile su Flickr

A livello governativo, possono essere adottate alcune misure per fermare la deforestazione in Amazzonia, come: la fine dei sussidi per la deforestazione; maggiore ispezione ambientale; repressione del land grabbing; creazione di più Unità di Conservazione; demarcazione delle terre indigene; promuovere la piena e attiva trasparenza dei dati che assistono nel controllo delle filiere produttive; sostegno per usi sostenibili della foresta e migliori pratiche agricole; rafforzare i piani che aumentano il reddito associato alla conservazione delle foreste; creazione di programmi che remunerino i produttori che conservano aree oltre quanto richiesto dalla legge; maggiori trasferimenti finanziari ai comuni e agli Stati che riducono la deforestazione e mantengono uno stock forestale più ampio; prioritizzazione del credito rurale per i comuni che hanno ridotto la deforestazione, tra gli altri.

Azioni di società e investitori

Tra le azioni da intraprendere da parte di aziende e investitori che mirano a ridurre la deforestazione in Amazzonia, vi sono il monitoraggio completo della filiera zootecnica, compresi i fornitori indiretti, l'intensificazione degli accordi di compromesso e il monitoraggio degli allevamenti indiretti di macelli; boicottare i produttori che deforestano; obbligo di ridurre la deforestazione da parte dei macelli; rafforzare la produzione senza deforestazione; sostegno ai produttori nella regolarizzazione ambientale e nell'aumento della produttività; comunicazione pubblica dei risultati degli audit e dei progressi nell'attuazione degli accordi di deforestazione zero; tra gli altri.

  • Il veganismo è il modo più efficace per salvare il pianeta, dicono gli esperti

Azioni della società

Tra le azioni della società a cui si può aderire per ridurre la deforestazione in Amazzonia, vi sono la richiesta di porre fine ai sussidi pubblici alla deforestazione; investimento e acquisto di società che evitano la deforestazione; sostegno alla produzione sostenibile; richiesta di protezione delle terre pubbliche; sostegno alla riforma agraria, alla demarcazione delle terre indigene e alle campagne contro le aziende che promuovono la deforestazione; votare per i rappresentanti che sostengono la creazione di Unità di conservazione e l'adozione di un consumo consapevole, che include evitare il consumo di alimenti di origine animale. Scopri di più su questo tema negli articoli: "La deforestazione può essere nel tuo piatto" e "Ridurre il consumo di carne rossa è più efficace contro l'effetto serra che smettere di guidare".


Adattato da zero deforestazione in Amazzonia: come e perché arrivarci e il processo di deforestazione in Amazzonia

Original text