notizia

11 consigli fatti in casa che funzionano come rimedio per il reflusso

Impara alcuni suggerimenti di rimedi casalinghi che possono alleviare i sintomi del reflusso

Rimedio contro il reflusso

Immagine Miti no Unsplash

Il reflusso acido o malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) è il ritorno del cibo consumato dallo stomaco nell'esofago e nella bocca, causando dolore e infiammazione. Ciò accade quando il muscolo che dovrebbe impedire la fuoriuscita di acido gastrico non funziona correttamente.

A volte scambiati per bruciore di stomaco, i sintomi del reflusso colpiscono circa il 50% della popolazione negli Stati Uniti. In Brasile il numero è inferiore: 12 brasiliani su 100. Mentre il bruciore di stomaco ti ricorda che hai appena mangiato una pizza che non è andata molto bene, la malattia da reflusso gastroesofageo si verifica quando il cibo, che ha contenuto acido, materiale biliari e succhi pancreatici, torna all'esofago, causando problemi persistenti parecchie volte alla settimana.

I sintomi del reflusso includono raucedine, sensazione che il cibo sia pesante nello stomaco, bruciore, irritazione, nausea, tosse, respiro sibilante, sintomi di asma e smalto dei denti corroso. Aumentano anche le possibilità di cancro esofageo.

Per prevenire il reflusso, evita cibi e bevande che possono scatenare i tuoi sintomi. Alcuni di loro sono: cioccolato, alcol, nicotina, caffeina e cibi piccanti e grassi.

Se soffri di reflusso gastroesofageo, l'adozione di una dieta per il reflusso è una buona misura per evitare la necessità di cure mediche precoci. Prima di precipitarti in farmacia in cerca di medicine, dai un'occhiata ad alcuni suggerimenti qui.

Opzioni fatte in casa che funzionano come rimedio per il reflusso

1. Perdere peso

rimedio casalingo per il reflusso gastroesofageo

L'immagine modificata e ridimensionata di i yunmai è disponibile su Unsplash

Gli studi dimostrano che perdere il 10% del grasso corporeo può migliorare i sintomi del reflusso acido.

2. Inizia una dieta per il reflusso

Il primo passo per adottare una dieta che aiuti a controllare il reflusso è evitare gli alimenti sopra menzionati. Tuttavia, i cibi buoni o cattivi possono variare a seconda della persona. Presta attenzione ai sintomi ea ciò che mangi ogni giorno.

3. Prova a mangiare mandorle crude

Producono alcalino, una sostanza che neutralizza gli acidi presenti nel corpo e, quindi, riequilibra il pH della regione dello stomaco, oltre ad essere una buona fonte di calcio.

4. Bere due bicchieri di puro succo di aloe vera al giorno

Il succo a base di aloe coltivato in casa migliora la digestione e la circolazione sanguigna, aiuta a disintossicare il corpo e anche ad alleviare il dolore. Il succo di aloe è un altro buon alleato, poiché contiene diverse vitamine e minerali, tra cui vitamina C, vitamine del gruppo B, ferro, rame, calcio, potassio e manganese. Ma non acquistare prodotti alimentari a base di aloe vera, perché non sono regolamentati da Anvisa. Usalo solo se coltivi l'aloe vera in casa.

5. Inizia la giornata con un bicchiere di acqua calda e succo di limone fresco

Prendi queste bevande a stomaco vuoto, circa 15 o 20 minuti prima di mangiare. In questo modo, il corpo può bilanciare naturalmente i suoi livelli di acidità, il che aiuta molto la parte digestiva.

6. Prova a prendere un cucchiaio di bicarbonato di sodio in mezza tazza d'acqua

Non è gustoso, ma è efficace in quanto neutralizza l'acidità di stomaco. Scopri di più nell'articolo: "Il bicarbonato di sodio per il bruciore di stomaco funziona?".

7. Prendi 1 o 2 cucchiaini di aceto di mele al giorno

Poiché ha un sapore amaro e astringente, mescolalo con un po 'di miele o limone. La miscela attiva gli enzimi digestivi e coadiuva il naturale processo del metabolismo alimentare.

8. Mangia una mela rossa dopo i pasti che non sono andati bene

Ricca di fibre solubili, la mela aiuta a regolare l'intestino, ha agenti curativi che aiutano in caso di bruciore di stomaco, gastrite e ulcere, e agiscono sul rivestimento del sistema digerente.

9. Avere camomilla, menta o tè al fieno greco

Questi tè aiutano a ridurre i sintomi del reflusso poiché hanno un effetto calmante sullo stomaco.

10. Masticare la gomma dopo i pasti

Sebbene non faccia bene ai denti, aumenta la produzione di saliva e riduce i livelli di acido nell'esofago.

11. Prova a dormire di fronte al lato sinistro

Secondo uno studio pubblicato dal Journal of Clinical Gastroenterology , dormire sul lato destro può causare un aumento del livello di acido nello stomaco, che aumenta i sintomi della malattia da reflusso gastroesofageo. Scopri di più sui pro e contro delle posizioni per dormire nell'articolo: "Posizioni per dormire: i pro e i contro più comuni".

Altri suggerimenti sono validi anche per ridurre i sintomi: smettere di fumare; non indossare indumenti stretti; non esercitare immediatamente dopo un pasto; non sdraiarsi subito dopo il pasto (attendere sempre circa tre ore); alza la testata del letto se soffri di reflusso notturno. E, naturalmente, questi sono suggerimenti che possono funzionare per i primi sintomi, ma è sempre consigliabile consultare un medico.


Original text