notizia

Colori raccolta selettiva: riciclaggio e loro significati

I colori dei cassonetti della raccolta differenziata ti confondono? Allora dai un'occhiata ai nostri consigli!

colori di raccolta selettiva

I colori della raccolta differenziata sono uno strumento importante per il miglior smaltimento dei rifiuti. E a proposito di spazzatura ... Vale la pena notare: "spazzatura" è un po 'fuori moda. Residui o rifiuti hanno più senso:

  • I rifiuti sono tutto ciò che può essere riutilizzato, come oggetti riciclabili e alcuni materiali organici, che possono essere compostati.
  • I rifiuti sono materiale che non può essere riutilizzato ed è destinato alle discariche.

Colori di raccolta selettivi

In alcune città, la raccolta differenziata viene effettuata tra articoli bagnati e asciutti o tra articoli riciclabili e biologici. Quando il materiale riciclabile viene raccolto e raggiunge le cooperative, viene poi separato per essere riutilizzato. Sai cos'è il riciclaggio? Per saperne di più su questo argomento, dai un'occhiata all'articolo: "Sai cos'è il riciclaggio? E come è nato?"

  • Separazione dei rifiuti: come separare correttamente i rifiuti

Ma ci sono molti luoghi, come spazi pubblici, negozi e condomini, che dispongono di cassonetti per la raccolta differenziata e accettano i riciclabili attraverso la preventiva separazione operata dal consumatore. Pertanto, l'utente deve depositare il residuo nei contenitori colorati corrispondenti. Tuttavia, in alcune città la città non offre un servizio di raccolta differenziata, ma è comunque possibile riciclare! Dai un'occhiata ai primi cinque passaggi per iniziare a riciclare.

Lo sapevi che, secondo una delibera del Consiglio Nazionale dell'Ambiente, ci sono dieci colori di bidoni per ogni tipologia di rifiuto? Guarda il video del canale eCycle Portal qui sopra e dai un'occhiata alle informazioni di seguito sui colori della collezione selettiva:
  • BLU: carta / cartone;
  • ROSSO: plastica;
  • VERDE: vetro;
  • GIALLO: metallo;
  • Legno nero;
  • ARANCIO: rifiuti pericolosi (come le batterie);
  • BIANCO: rifiuti ospedalieri e servizio sanitario;
  • VIOLA: scorie radioattive;
  • MARRONE: rifiuto organico;
  • GRIGIO: rifiuti non riciclabili, contaminati o la cui separazione non è possibile.
Le discariche più comuni sono carta, plastica, vetro e metallo. Scopri quali articoli possono essere inseriti in ognuno e guarda i suggerimenti per facilitare il lavoro dei riciclatori:

Carta e cartone (blu)

  • Oggetti: giornali, riviste, stampati in genere; scatole di cartone e imballaggi a lunga durata.

Plastica (rossa)

  • Oggetti: bottiglie, imballaggi di prodotti per la pulizia; vasetti di creme e shampoo; tubi e condutture; giocattoli; sacchi, sacchi e sacchi per il latte; carte plastificate, metallizzate o paraffinate, come imballaggi per biscotti.
  • Consigli: lavateli con acqua riutilizzata in modo che non rimanga alcun prodotto, soprattutto nel caso di detersivi e shampoo, che possono rendere difficile la cernita e l'utilizzo del materiale. Nel caso di imballaggi con coperchi, rimuoverli.

Vetro (verde)

  • Oggetti: fiaschi, bottiglie; conservare i bicchieri.
  • Suggerimenti: lavali con acqua riutilizzata e rimuovi i tappi.

Metallo (giallo)

  • Oggetti: lattine di birra, soda e succhi; cornici e cornici.
  • Suggerimenti: le lattine devono essere schiacciate o pressate per facilitarne la conservazione.

Perché i colori della raccolta differenziata sono importanti?

I colori della raccolta differenziata sono strumenti importanti perché consentono di separare i rifiuti in categorie, il che rende molto più facile il riciclaggio o il corretto smaltimento di articoli che non possono essere riciclati.

I rifiuti che non vengono riutilizzati o riciclati, o meglio, i rifiuti, finiscono in discarica. I rifiuti smaltiti in modo errato, invece, finiranno nelle strade, nei fossati e nelle discariche, provocando un inquinamento significativo, principalmente inquinamento del suolo e dell'acqua, e aumentando il rischio di inondazioni.

I rifiuti e i rifiuti delle strade, dei fossati e delle discariche finiscono in mare attraverso il lavaggio della pioggia e delle condutture fognarie. In alcuni casi, attraverso l'azione del vento, anche i rifiuti in discarica vengono trasportati e raggiungono l'oceano, principalmente rifiuti di plastica.

  • Inquinamento dell'acqua e suoi pericoli per la salute e l'ambiente
  • Inquinamento: cos'è e quali tipi esistono
  • Inquinamento plastico nei mari: problemi per la fauna e per l'uomo

Raccolta selettiva nei condomini

Le azioni responsabili intraprese individualmente sono importanti, ma tutto ciò che è buono per l'ambiente è migliore se fatto insieme, poiché gli impatti benefici sono aumentati. Questo è il caso della raccolta differenziata. Hai pensato di implementare la raccolta differenziata nel tuo condominio?

Se sei interessato a questo argomento, scopri come implementare la raccolta differenziata nei condomini e come implementare specifici punti di raccolta dei rifiuti nei condomini.

Vedi anche una guida di base alla raccolta selettiva in PDF. E vuoi sapere altre buone notizie? Sappi che il riciclaggio può essere trasformato in profitto per i condomini!

Ora che conosci i colori della raccolta differenziata e sai come realizzare le discariche nei condomini, sei pronto a diffondere questa idea? Quindi compila il modulo sottostante e condividi questo contenuto!

Se non vivi in ​​un condominio, ma vuoi comunque smaltire correttamente i tuoi rifiuti e rifiuti, scopri quali sono i punti di raccolta più vicini a casa tua nei motori di ricerca del Portale eCycle .

Ma ricorda: l'ideale è ridurre i consumi per evitare la generazione di rifiuti e rifiuti. Scopri come negli articoli: "Come ridurre i rifiuti di plastica nel mondo? Consulta i consigli essenziali" e "Cos'è il consumo sostenibile?".


Original text