notizia

Scopri i vantaggi di camminare

Democratico ed economico, camminare garantisce numerosi benefici per la salute e aiuta a perdere peso

Benefici del camminare

Immagine: Sirotorn Sumpunkulpak su Unsplash

Camminare è una delle attività fisiche più consigliate perché non richiede molta preparazione fisica e comunque migliora sensibilmente la qualità della vita. Chiunque ha solo bisogno di fare una passeggiata, ha bisogno solo di scarpe da ginnastica comode e un po 'di disposizione. L'esercizio della deambulazione può essere svolto ovunque, non richiede impegno finanziario e aiuta anche con la perdita di peso, combatte la depressione e migliora la qualità del sonno, tra gli altri vantaggi. Scopri dieci vantaggi del camminare e scopri perché dovremmo praticare questa attività più spesso.

Benefici del camminare

1. Camminare fornisce benefici al cervello

Secondo uno studio del 2010, gli adulti che hanno camminato per 40 minuti tre volte a settimana per un anno hanno mostrato una crescita nella regione del loro ippocampo cerebrale. Questa regione è associata alla memoria spaziale. Ciò significa che il semplice atto di camminare un paio di volte alla settimana aiuta a migliorare la funzione cerebrale, senza contare che previene l'Alzheimer e la demenza in età avanzata, aiutando a mantenere attiva la mente.

2. Dà energia

Le persone affaticate sperimentano un grande miglioramento quando includono esercizi leggeri come camminare nella loro routine. A differenza degli scatti veloci e intensi che a volte possono causare più stanchezza e fame, camminare è un esercizio che lubrifica le articolazioni ed energizza tutto il corpo senza stress o esaurimento.

3. Combatti la depressione

Uno studio del 1999 ha confrontato gli effetti dell'esercizio fisico, il farmaco antidepressivo Zoloft e la combinazione dei due in un adulto moderatamente depresso. I risultati hanno mostrato che, mentre il farmaco riduce i sintomi della depressione più rapidamente, l'esercizio costante, come camminare, è più efficiente a lungo termine. Ha anche dimostrato che, dopo 16 settimane, non c'erano differenze significative nei tassi di depressione tra i gruppi. Inoltre, dopo dieci mesi, coloro che si esercitavano senza farmaci avevano tassi di depressione significativamente più bassi rispetto agli altri due gruppi.

Anche senza essere depressi, camminare può migliorare il tuo umore, oltre a stimolare la tua creatività.

4. Migliora la qualità del sonno

Camminare aumenta i livelli di serotonina, l'ormone della felicità, che rilassa il tuo corpo. L'aiuto nella circolazione del sangue e dei linfonodi fa sentire il medico più vigile e sveglio.

Chi pratica esercizio fisico ha meno difficoltà ad addormentarsi, finendo per avere un sonno più profondo e riposante. L'altra buona notizia è che durante la notte si verifica il picco di produzione di GH, un ormone della crescita, che gioca un ruolo fondamentale nel processo di rinnovamento cellulare e nella costruzione dei muscoli.

5. Previene le malattie cardiovascolari

L'esercizio fisico rafforza il muscolo cardiaco e rilassa i vasi, diminuendo la pressione. Secondo uno studio del Lawrence Berkley National Laboratory, negli Stati Uniti, una camminata moderata è efficiente quanto una corsa per il sistema cardiovascolare. Controllando la pressione, la pratica aiuta anche a prevenire ictus e attacchi di cuore.

6. Lavora i muscoli

Poiché il piede finisce per avere più contatto con il suolo ogni volta che cammina, il tempo di contrazione dei muscoli delle gambe è più lungo. Ciò significa che il corpo è più definito in alcune zone, come glutei, addome e polpaccio.

7. Controlla il colesterolo e il diabete

Per chi cammina frequentemente, la possibilità di avere il colesterolo alto (cattivo - LDL) diminuisce del 4,3%, senza contare che l'abitudine stimola la produzione di colesterolo buono, HDL.

Aiuta anche i diabetici grazie all'aumento della circolazione sanguigna negli organi e alla stimolazione delle attività del pancreas e del fegato, aumentando la produzione di insulina, sostanza responsabile dell'assorbimento del glucosio nell'organismo. L'esercizio abbassa anche i livelli di glucosio, aiutando l'insulina a lavorare nel corpo.

8. Combatti l'osteoporosi

Solo 30 minuti di cammino, tre volte a settimana, fanno miracoli per prevenire e curare l'assottigliamento delle ossa.

Ricerche recenti indicano un legame tra esercizio aerobico e aumento della densità ossea. Secondo George Kelley, dell'Health Institute del Boston General Hospital, negli Stati Uniti, l'esercizio fisico regolare ha mostrato un aumento del 2% della massa ossea.

9. È utile in gravidanza

Camminare è considerato un esercizio ideale per le donne incinte perché è semplice e non sovraccarica le ginocchia. Può essere fatto, a diversi livelli di sforzo, durante la gravidanza e aiuta ad alleviare alcuni dei sintomi più fastidiosi della gravidanza, come il gonfiore dei piedi e l'ipertensione.

Tuttavia, va notato che il monitoraggio medico quando si decide di iniziare a camminare è essenziale.

10. Camminare fa perdere peso!

Ultimo e non meno importante o più importante, camminare diventa più sottile. Se la persona non è un praticante, l'attività fisica extra richiederà una maggiore combustione calorica del corpo, bruciando i grassi. Secondo una ricerca condotta dalla Yale University negli Stati Uniti, a causa dell'accelerazione del metabolismo causata dal camminare, la persona continua a perdere peso anche ore dopo l'esercizio. Camminare è un ottimo modo per iniziare a fare esercizio. Incredibile, non è vero?

Non dimenticare

  • Idratati prima, dopo e durante la passeggiata! Se stai per fare una lunga passeggiata, porta con te una bottiglietta (e non riutilizzare la normale bottiglia di plastica);
  • Ricordati di usare la protezione solare se la passeggiata è diurna;
  • Fare stretching prima e alla fine della passeggiata;
  • Indossa abiti larghi e comodi con tessuti traspiranti.

Original text