notizia

Dieci rimedi casalinghi per la gengivite

Le opzioni di trattamento per la gengivite sono supportate da studi scientifici

rimedio fatto in casa per la gengivite

La gengivite è un'infiammazione delle gengive causata da un'infezione batterica. Se non trattata, può svilupparsi in un'infezione più grave, nota come parodontite. La buona notizia è che esistono modi convenienti per evitarlo. Dai un'occhiata a un elenco di dieci rimedi casalinghi per la gengivite. Ma ricorda: queste opzioni di rimedio casalingo per la gengivite non sostituiscono il trattamento convenzionale, usale come trattamento aggiuntivo; e se sospetti di avere la gengivite, consulta un dentista.

Per prevenire la gengivite e la necessità di cure domiciliari per la gengivite, assicurati di prendere le seguenti precauzioni:

  • Lavati i denti almeno due volte al giorno. Se puoi, spazzola dopo ogni pasto;
  • Scegli uno spazzolino elettrico per massimizzare il tuo potenziale di pulizia;
  • Controlla se il tuo spazzolino ha setole morbide o extra morbide;
  • Sostituisci lo spazzolino ogni tre mesi;
  • Usa un collutorio naturale;
  • Visita il tuo dentista almeno una volta all'anno;
  • Non fumare o masticare tabacco;
  • Limita l'assunzione di zuccheri.

Dieci rimedi casalinghi per la gengivite

Acqua e sale

I risultati di uno studio hanno dimostrato che l'uso di acqua e sale può essere molto utile per l'infiammazione delle gengive, come la gengivite. Il sale è un antisettico naturale che può essere sciolto in acqua. Pertanto, il collutorio di acqua e sale può:

  • alleviare l'infiammazione delle gengive;
  • aiutare ad alleviare il dolore;
  • ridurre i batteri;
  • rimuovere le particelle di cibo;
  • alleviare l'alito cattivo.

Come fare il trattamento domiciliare per la gengivite con acqua e sale:

  1. Aggiungere 1/2 o 3/4 cucchiaino di sale a un bicchiere di acqua tiepida e mescolare bene;
  2. Sciacquare la soluzione in bocca per un massimo di 30 secondi;
  3. Sputa la soluzione;
  4. Ripeti due o tre volte al giorno.

Ma ricorda che usare acqua e sale troppo spesso o per lungo tempo può avere effetti negativi sullo smalto dei denti. L'uso a lungo termine può causare l'erosione dei denti a causa delle proprietà acide della miscela.

Collutorio con olio essenziale di citronella

Uno studio ha concluso che il trattamento domiciliare con olio essenziale di citronella è più efficace del tradizionale collutorio con clorexidina nel ridurre i livelli di placca e gengivite.

Per utilizzare l'olio essenziale di citronella come rimedio casalingo per la gengivite:

  1. Diluire due o tre gocce di olio essenziale di citronella in un bicchiere d'acqua;
  2. Sciacquare la soluzione in bocca per un massimo di 30 secondi;
  3. Sputa la soluzione;
  4. Ripeti due o tre volte al giorno.

L'olio essenziale di citronella è generalmente sicuro, ma molto potente. Inizia sempre con una miscela molto diluita in modo che non provochi irritazioni.

Collutorio all'aloe vera

La ricerca ha scoperto che l'aloe vera è efficace quanto la clorexidina nel ridurre la placca e la gengivite. Entrambi i metodi hanno ridotto significativamente i sintomi dell'infezione. A differenza di altre opzioni di collutorio, il succo di aloe vera non ha bisogno di essere diluito. Prima dell'uso, assicurati che il succo sia puro al 100%.

Per usare un collutorio all'aloe vera:

  1. Risciacquare il succo in bocca per 30 secondi;
  2. Sputa la soluzione;
  3. Ripeti due o tre volte al giorno.

Dovresti sempre acquistare l'aloe vera da una fonte sicura ed evitare di usarla se sei allergico alla pianta. Per saperne di più sull'aloe vera, dai un'occhiata all'articolo: "Aloe vera: benefici dell'aloe vera, come usarla ea cosa serve".

Collutorio con olio essenziale di melaleuca

Secondo uno studio, il collutorio con olio essenziale di melaleuca può essere un rimedio casalingo molto efficace per la gengivite, riducendo il sanguinamento.

Per utilizzare un collutorio a base di olio di melaleuca:

  1. Aggiungere fino a tre gocce di olio essenziale di melaleuca in una tazza di acqua calda;
  2. Sciacquare la soluzione in bocca per un massimo di 30 secondi;
  3. Sputa la soluzione;
  4. Ripeti il ​​processo due o tre volte al giorno.

Puoi anche aggiungere una goccia di olio essenziale di melaleuca al tuo dentifricio. Quando provi l'olio essenziale di melaleuca per la prima volta, usa una quantità ben diluita. Alte concentrazioni possono causare:

  • reazione allergica;
  • eruzione cutanea;
  • lieve ustione.

L'olio essenziale di melaleuca può interagire negativamente con:

  • alcuni farmaci
  • supplementi dietetici
  • erbe aromatiche

Per saperne di più sull'olio essenziale di melaleuca, leggi l'articolo: "Olio di melaleuca: a cosa serve?".

Collutorio alla salvia

Uno studio ha concluso che il collutorio Salvia officinalis riduce significativamente il numero di batteri che causano la placca dentale. I partecipanti allo studio sono stati in grado di fare i loro collutori fino a 60 secondi senza provare alcuna irritazione.

Per usare un collutorio alla salvia:

  1. Fai bollire 1-2 tazze d'acqua;
  2. Aggiungere 2 cucchiai di salvia fresca o 1 cucchiaino di salvia secca all'acqua;
  3. Portare a ebollizione per 5-10 minuti;
  4. Filtrate e lasciate raffreddare l'acqua;
  5. Usa la soluzione come collutorio due o tre volte al giorno.

La salvia ha proprietà antibatteriche e antinfiammatorie che aiutano a trattare la gengivite e alleviare il gonfiore. Per saperne di più sulla Salvia officinalis , leggi l'articolo: "Salvia officinalis: benefici scientificamente provati".

Collutorio alle foglie di guava

Le foglie di guava sono state un trattamento efficace per l'igiene orale. Diversi studi hanno scoperto che le proprietà antibatteriche e antimicrobiche delle foglie di guava hanno un effetto positivo sul controllo della placca.

Il collutorio con foglie di guava può anche:

  • ridurre l'infiammazione delle gengive;
  • alleviare il dolore;
  • rinfrescare l'alito.

Per usare un collutorio alla guava:

  1. Macere da cinque a sei foglie di guava con un mortaio e un pestello;
  2. Aggiungere le foglie macerate a 1 tazza di acqua bollente;
  3. Cuocere per 15 minuti;
  4. Lasciate raffreddare la soluzione e aggiungete una piccola quantità di sale;
  5. Risciacquare con la soluzione calda per un massimo di 30 secondi;
  6. Sputa la soluzione;
  7. Ripeti due o tre volte al giorno.

Olio di cocco

L'olio di cocco contiene acido laurico, un composto con proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche. Uno studio ha dimostrato che l'uso di olio di cocco riduce significativamente i sintomi della placca e della gengivite.

Lavarsi i denti con l'olio di cocco può anche:

  • rinfrescare l'alito;
  • sbiancare i denti.

Come preparare un collutorio all'olio di cocco:

  1. Metti da 1 a 2 cucchiaini di olio di cocco in bocca;
  2. Risciacquare l'olio per 20-30 minuti. Fare attenzione a non lasciare che l'olio tocchi la parte posteriore della gola;
  3. Sputa l'olio;
  4. Lavarsi la bocca con acqua;
  5. Sputa l'acqua;
  6. Bere un bicchiere pieno d'acqua;
  7. Lavati i denti.
  • Olio di cocco: benefici, a cosa serve e come si usa

Olio di Arimedadi

È stato dimostrato che l'olio di Arimedadi inibisce la crescita della placca e migliora i sintomi della gengivite.

L'olio di Arimedadi può anche:

  • rafforzare denti e gengive;
  • ridurre il gonfiore;
  • guarire le piaghe della bocca;
  • alleviare il dolore locale.

Come risciacquare l'olio di Arimedadi:

  1. Metti da 1 a 2 cucchiaini di olio in bocca;
  2. Risciacquare per 20-30 minuti. Fare attenzione a non lasciare che l'olio tocchi la parte posteriore della gola;
  3. Sputare;
  4. Lavarsi la bocca con acqua;
  5. Sputa l'acqua;
  6. Bere un bicchiere pieno d'acqua;
  7. Lavati i denti.
Non dovresti usare l'olio di Arimedadi se hai la sinusite.

Garofano

Diversi studi indicano il potenziale dei chiodi di garofano come rimedio casalingo per la gengivite, prevenendo la placca e riducendo l'infiammazione. Questo perché i chiodi di garofano hanno proprietà antivirali e antiossidanti. Può anche aiutare ad alleviare il dolore.

Per applicare i punti neri localmente:

  1. Tritate circa 1 cucchiaino di chiodi di garofano;
  2. Immergere un pezzo di cotone umido nei chiodi di garofano tritati;
  3. Strofina delicatamente il cotone imbevuto di punti neri sulle gengive;
  4. Lascia la soluzione sulle gengive per un minuto;
  5. Sputa l'acqua dello spicchio.

Non dovresti usare garofani in grandi quantità o per lunghi periodi di tempo. Per saperne di più sui chiodi di garofano, dai un'occhiata all'articolo: "17 incredibili benefici dei chiodi di garofano".

Gel alla curcuma

I risultati di uno studio suggeriscono che il gel di curcuma è in grado di prevenire la placca e la gengivite. Ciò può essere dovuto alle sue proprietà antinfiammatorie.

La curcuma è anche antimicrobica e antimicotica, rendendola un ottimo rimedio casalingo per la gengivite alleviando il sanguinamento e il gonfiore delle gengive. .

Per applicare il gel alla curcuma:

  • Lavati i denti;
  • Sciacquare bene;
  • Applicare il gel sulle gengive;
  • Lascia riposare il gel per 10 minuti;
  • Sputa il gel;
  • Ripeti due volte al giorno.

Visita il dentista

Prima hai il trattamento della gengivite, maggiori sono le possibilità di un recupero rapido e completo. Se non trattata, la gengivite può causare gravi danni ai denti. Può anche portare ad altri problemi di salute.

Consulta il tuo medico o dentista se hai:

  • forte mal di denti;
  • alito estremamente cattivo;
  • gengive che sanguinano molto;
  • gengive estremamente gonfie o infiammate.

Il tuo dentista può lavarti i denti e puoi essere indirizzato a un parodontologo. In alcuni casi, possono prescrivere un risciacquo medicato o antibiotici.

Raramente può essere necessario un intervento chirurgico.

Quanto tempo ci vuole per sbarazzarsi della gengivite?

Puoi aspettarti un miglioramento dopo alcuni giorni di trattamento per la gengivite, ma potrebbe essere necessario un po 'di tempo prima che i sintomi scompaiano completamente. Nella maggior parte dei casi, la gengivite scompare entro 10-14 giorni. Se il tuo caso è più grave, potrebbe essere necessario più tempo per il trattamento.

Prenditi cura della tua salute orale per evitare che si ripetano. Se soffri di condizioni mediche che rendono più probabile la gengivite, resta in contatto con il tuo dentista in modo che possa monitorare eventuali cambiamenti nei sintomi.

Come prevenire il ritorno della gengivite

Per garantire una buona igiene dentale, si consiglia di andare dal dentista almeno una volta all'anno. Se hai un problema di salute che ti mette a rischio di sviluppare la gengivite, potresti aver bisogno di vedere il tuo dentista più spesso.

Durante la tua routine quotidiana, assicurati di:

  • Lavati i denti per almeno due minuti, due volte al giorno;
  • Usate il filo interdentale almeno una volta al giorno;
  • Usa un risciacquo naturale una o due volte al giorno.

Mantenere una dieta sana ricca di vitamine e minerali può anche aiutare a prevenire le malattie gengivali e altre condizioni orali. Per saperne di più sulla gengivite e su altre forme di trattamento della gengivite, dai un'occhiata all'articolo: "Gengivite: cos'è e come trattarla".